Sportification / eurovisions, performativity and playgrounds_UmbriaLibri 2016

Sportification / eurovisions, performativity and playgrounds_UmbriaLibri 2016

Sportification / eurovisions, performativity and playgrounds

exhibition, presentation
20th november 2016
Libreria Carnevali, Foligno
Inside the program of UmbriaLibri 2016 / Crocevia di frontiere, Foligno

E_

I_
Sportification, eurovisions, performativity and playgrounds, è un libro edito da viaindustriae, una ricerca interdisciplinare incentrata sull’analisi del tema dello sport, l’agonismo e il gioco al giorno d’oggi.
Ospita una serie di testi/saggi di esperti e curatori ispirati da un vasto archivio di immagini e video del famoso show televisivo
“Giochi Senza Frontiere / Jeux Sans Frontieres / Spiel Onhe Grenzen / It’s a Knockout” che costituisce la parte “immaginifica” del libro, una “vera” archeologia della performance ludica ai tempi dell’Eurovisione, dell’era prima confederazione Europea.
Il progetto che cavalca l’utopia di una società “giocosa e leggera” sottolinea l’opera di “sportivizzazione” del corpo sociale e l’estrema politicizzazione dello sport in Europa.
Si parla dunque di “villaggio europeo”, dell’ utopia collettiva di una democrazia di stati unificati dallo sport e da “playgrounds” come
i “Giochi senza Frontiere”, nati con la volontà di integrare e sportificare l’Europa.

Participants
Luisa Perlo, storica dell’arte, autore
Franco Ariaudo, artista visivo, autore
Gianni Magrin, esperto / archivista dei Giochi senza Frontiere, autore