T_Terra Terra / Restart

T_Terra Terra / Restart

Terra Terra Restart, Rosarno
workshop artistico editoriale
03-09/10/2014
organizzato da AdiCittà (tutor artista Viaindustriae) in collaborazione con AIS, Associazione Italiana di
Sociologia Sociologia del Territorio, ANITI Impresa Sociale, Mediateca Foberti di Rosarno con il patrocinio della Città di Rosarno

 

EN_
“Terra terra” is a simple path, with no beat around the bush and conceptual translations. It uses art as a condition of life for every good daily action, useful and practical for the day, at the end of which we try to understand how to take care of our home-city-land through our actions (artistic and not artistic). Inspired by the journey of Joseph Beuys in Italy, who has passed through central and southern provinces, the workshop will suggest a message of total life, in which every man is an artist and art is a daily, terrestrial awakening. The first phase of the workshop is theoretical and the group will analyze documents and texts concerning cases of “living art” in similar contexts. Successively, news, facts and daily events will take place, in an atmosphere of exchange and connection with the inhabitants of Rosarno. Everyone will silently adhere to the day of a Rosarnese resident; the “discrete” material will then be placed in an open platform visible to the whole city, a panel of topics, stories and elaborations fed and edited by Rosarno itself and which will also become the content and structure of a guide book on the city.

 

IT_
“Terra terra” è un percorso semplice, senza giri di parole e traslati concettuali. Utilizza l’arte come condizione di vita e distillato di ogni buona azione quotidiana, utile e pratica per la giornata, alla fine della quale abbiamo cercato di capire come prendersi cura della nostra casa-città-terra attraverso le nostre azioni (artistiche e non). Ispirate al viaggio di Joseph Beuys in italia, che ha toccato i luoghi della provincia del centro e del sud, le azioni proposte suggeriranno un messaggio di vita totale, in cui ogni uomo è un artista e l’arte è un risveglio quotidiano, terrestre. La prima fase del workshop è teorica ed analizza documenti e testi che riguardano gli apporti di “arte
vivente” in contesti analoghi. Nel passaggio successivo di scambio e in clima di incontro e condivisione sociale con i rosarnesi si passa alle cronache, ai fatti, agli accadimenti quotidiani. Nasceranno microdocumentari e microdocumenti in cui ognuno aderirà silenziosamente alla giornata di un abitante rosarnese; il materiale “discreto” verrà poi inserito in una piattaforma aperta visibile a tutta la città, un panel di argomenti, storie ed elaborazioni alimentate e curate da Rosarno stessa e che diventeranno anche contenuto e struttura di un libro-guida sulla città.