SP_4 / Net

SP_4 / Net

Sportification  4 / Net
workshop, performance

1st – 2nd june 2013, SPORTPLAZA Zuiderpark, Rotterdam (Olanda)
8th – 9th june 2013, ZUIDERPARKDAGEN, Rotterdam (Olanda)

 

E_
NET refers to the extraordinary episode of Jeux Sans Frontières in 1971 at the Ahoy sports arena in Rotterdam; there was a game in which the athletes, armed with tennis rackets, had to shoot down targets shaped like women’s heads placed on an orange fence. NET is a re-enactment of that game with a playground installed in an existing tennis court with a newly designed orange wooden net.

 

I_
NET è un playground; vi si gioca con le racchette usando come net una transenna con teste-bersaglio con l’obiettivo di colpirle, abbatterle. Questo spazio ludico ricostruisce ed aggiorna lo schema di gioco della manche di tennis ibrido svolta nel 1971 nell’episodio dello show tv Jeaux Sans Frontiers/Games Without Borders di Rotterdam nel palazzetto dello sport Ahoy. La performance descrive precisamente il confine “critico” tra lo sport (il tennis in questo caso) e il gioco “invenzioneavventura” (il tiro a bersaglio contro teste-manichino in questo caso). Questa demarcazione netta si traduce nel design del playground progettato ed adattato sui due contesti di un campo-gabbia di paddle-tennis e di un fazzoletto di terra di un parco urbano trasformato a fiera. L’elemento della separazione, la balaustra “net”, è il confine designato tra agonismo e divertimento, tra sport e gioco, tra tattica/regolamento e situazionismo de-regolamentato. Durante le performaces è stato distribuito un free press con le istruzioni per organizzare la versione domestica di ‘NET’. Partner e supporto: stichting NAC, TOS/Thuis Op Straat Zuiderpark, Sportplaza Zuiderpark/ZAP Zuiderpark, Progetto Creatività/Progetto Giovani Padova, Mya-cultuurfonds and VANS events. Sede ospitante: Stichting NAC Rotterdam