HF_Happy Fashion 2

HF_Happy Fashion 2

Happy Fashion 2

 

E_
After the first edition of the book HAPPY FASHION (also purchased by MOMA library in New York) went out of print, the idea of a fasion collection based on the book followed. Viaindustriae started to edit an updated version of the book to be attached  and re-produce and “publish” a series of articles extracted and redesigned from the archive of images in the form of an attached collection. It is a “expanded” book that can also be translated into a website that serves as a platform that distributes both the book and these “cultural” items of high artistic production, limited edition proposed in specific situations in fashion art spaces as on-demand . It is the development of a new idea of collective intergenerational enterprise through an innovative and creative brand that is based on the tradition of Italian knitwear. HF FELICE MODA is a flagship program dedicated to contemporary visual art that dialogues with fashion, inviting international artists to interpret and design “multiples” then proposed in performance parades in cultural centers, spaces that deal with “critical design”, or of “cultural studies” on fashion. The innovation of the project is the cultural path of a “master” book that collects and transforms brands, some in vogue others now abandoned, in an activity of re-edition of historical items recovered from a “happy” period. Happy because it revives a territory of the crisis, because it puts into circulation the “stocks”, rehabilitating brands, local signatures, unpublished collections, high workers ” rest “invited to collaborate with designers, contemporary artists HF FELICE MODA is therefore configured a network, a social fashion-knit signature, an extension of a book; a “light” production platform that distributes clothes / knitwear of high cultural selection, products “artistically” traced by the operators of the supply chain constituted by the book. The editorial and social interface, the method of cultural selection of the product leads to the valorization of multiple items of high-end artist. The “glamor” reissue of the book “HAPPY FASHION, companies, styles and antifashion”, will therefore be an updated and expanded publication, with a limited series collection of items chosen from its vast collection, redesigned and reworked by happy hands.

 

I_
Dall’interesse generato dalla prima edizione del libro “HAPPY FASHION, companies, styles and anti-fashion” (viaindustriae publishing, 2012) parte l’idea di una collezioni di capi HF FELICE MODA. La prima stampa del libro (presente anche negli archivi del MOMA di New York) è esaurita, si decide, anziché di ristampare lo stesso volume, di editare un nuovo libro aggiornato e di ri-produrre e “pubblicare” una serie di capi estratti e riprogettati dall’archivio di immagini in forma di collezione allegata. Si tratta di un libro “espanso” traducibile anche in un website che funge da piattaforma che distribuisce sia il libro che questi capi “culturali” di alta manifattura artistica, a tiratura limitata proposti in situazioni specifiche in spazi d’arte
moda come on-demand. È lo sviluppo di una nuova idea di impresa collettiva intergenerazionale attraverso un marchio innovativo e creativo che si fonda sulla tradizione della maglia italiana. HF FELICE MODA è un programma di punta dedicato all’arte visiva contemporanea che dialoga con la moda, invitando artisti internazionali ad interpretare e disegnare “multipli” poi proposti in sfilate performative in centri culturali, spazi che si occupano di “critical design”, o di “cultural studies” sulla moda. L’innovazione del progetto è il percorso culturale di un libro “maestro” che raccogliee trasforma marchi, alcuni in voga altri ormai dismessi, in una attività di riedizione di capi storici recuparati da un periodo “felice”. Felice perchè rianima un territorio della crisi, perche rimette in circolazione gli “stock”, riabilitando marchi, firme locali, collezioni inedite, alte maestranze “a
riposo” invitate a collaborare con designer, artisti contemporanei HF FELICE MODA si configura dunque una rete, una firma sociale di moda-maglia, una estensione di un libro; una piattaforma di produzione “leggera” che distribuisce capi/maglia di alta selezione culturale, prodotti tracciati “artisticamente” dagli operatori della filiera costituita dal libro. L’interfaccia editoriale e social, il metodo di selezione culturale del prodotto porta a valorizzare capi multipli d’artista di alta manifattura.
La ristampa “glamour” del libro “HAPPY FASHION, companies, styles and antifashion”, sarà dunque una pubblicazione aggiornata e ampliata, con una collezione in serie limitata di capi scelti dal suo vasto campionario, ridisegnati e rilavorati da mani felici.