M_manufatto in situ 7

M_manufatto in situ 7

Manufatto in situ 7 / Visiting Professor: WHAT, HOW AND FOR WHOM
31st august – 8th september 2013, Parco per l’arte, Cancelli, Foligno (PG)

 

E_
WHAT, HOW & FOR WHOM, visiting professor of the 8th edition, proposed a seminar on the tematic of education based on the experience of socialism in the area of former Yugoslavia. The title of the research, which later became a thematic exhibition, was “On nature and society”.

I_
WHAT, HOW & FOR WHOM, visiting professor dell’ottava edizione, hanno porposto un seminario sul tema dell’educazione basata sull’esperienza del socialismo nell’area dell’ex Jugoslavia. Il titolo della ricerca, che è diventata poi una mostra tematica, è “On Nature and Society / Sulla Natura e la Società”.

 

List of participants/lista dei partecipanti:
Silvia Colombo, Valeria Codara, Chiara Corica, Jule Korneffel, Giusy La Licata, Lorenzo Misia, Fabrizio Perghem, Valeria Raho, Giulio Scalisi, Nives Scotto, Giulia Spreafico, Hannah Stearn, Gabriel Stöckli.

 

 

 

related event/evento connesso:

Manufatto in situ / Progetto Diogene_Collecting People
public talk on Manufatto in situ, 25th october 2013, Tram Diogene, Torino (TO)

I_
Il Tram Diogene (Rotonda C.so Regio Parco angolo C.so Verona – Torino) ha aperto le porte al pubblico per ospitare un dibattito con l’associazione VIAINDUSTRIAE che da otto anni si occupa con il laboratorio Manufatto in Situ del Paesaggio Cancelli. Cancelli oltre ad essere il nome di un villaggio montano nell’appennino umbro è anche dagli anni ’80 un sistema Parco per l’Arte che propone interventi artistici, laboratori e residenze. Progetto Diogene_Collecting People, Manufatto in situ/Paesaggio Cancelli mette in atto uno scambio tra due modelli di lavoro e di abitabilità in aree marginali e sensibili. In questa occasione di dibattito sulle pratiche artistiche di resistenza culturale il Manufatto in sito (come Bivacco Urbano di Progetto Diogene) rappresentano una comune matrice di intervento. Adoperando le archiviazioni, testimonianze, proposte, tracce artistiche provenienti dal corpus intero dell’archivio Parco per l’arte/Manufatto verrà raccontato un paesaggio umano ed un excursus artistico a partire dalla prima opera in sito del 1981 di Sol Lewitt Sole Bianco. Il macro-tema di indagine dunque è quello della militanza e della presenza e resistenza proattiva sul territorio, sulla città; la struttura dell’incontro ha offerto spunti di riflessione e indagine sul significato dell’operare associativo e cooperativo, dell’idea di mission, e del confronto con realtà affini che si occupano di arte come pratica “comune”.

Interventi: per VIAINDUSTRIAE:
Emanuele De Donno, Laura Colini, Giulia Filippi, Luca Pucci e Mael Veisse.
Video dall’archivio Manufatto in Situ/Paesaggio Cancelli