Partita bianca

Partita bianca

Partita bianca / incontro di calcio uguale

performance
27th august 2010
Stadio Santo Pietro, Foligno (PG)

E_

I_
Progetto artistico di Gianni Piacentini a cura di Emanuele De Donno.
L’evento nasce dalla volontà di affrontare il tema scottante della violenza e del razzismo nei campi di calcio, del dilettantismo e negli stadi del professionismo. Spesso fomentati dagli spalti, violenza e razzismo vanno combattuti con maggior dialogo tra le società sportive, gli agonisti, il pubblico, gli operatori dello sport, le istituzioni e, in genere, la società civile.
L’iniziativa coinvolge le società calcistiche dilettantistiche locali (associazioni sportive Vis Foligno, S.Eraclio, Profiamma, Athala ), la società professionistica del Foligno Calcio, l’associazione culturale Casa dei Popoli e la Fondazione Stefano Borgonovo a sottolinearne il carattere etico e sociale. Partita Bianca destina la muta dell’evento a Terza Maglia, simbolo contro la violenza e la discriminazione nello sport.
La maglia vestita durante l’evento infatti diventerà la Terza Maglia della Vis Foligno per il prossimo campionato della stagione agonistica 2010/2011 a testimonianza e diffusione del messaggio.
Veranno applicati i numeri e nello spazio solitamente destinato allo sponsor una serie di frasi di non violenza nello sport. Per l’occasione l’associazione sportiva Vis e l’associazione Viaindustriae inviteranno giovani artisti e gli stessi calciatori a scrivere la propria frase di dialogo che verrà stampata e impressa sulla muta bianca.
Nell’ultima partita del campionato la squadra della Vis Foligno donerà a sua volta la maglia alla società avversaria, con l’auspicio che la stessa l’anno successivo voglia continuare il messaggio.

Partita bianca / incontro di calcio uguale / RELOAD festival

performance
28th february 2011
ex officine automobilistiche, Roma (RM)

E_

I_
Progetto artistico di Gianni Piacentini a cura di Emanuele De Donno.
Incontro di calcio uguale. Partita Bianca (incontro di calcio uguale) e’ una partita notturna per giocatori tutti con la stessa muta bianca senza numero. Un incontro di calcio inatteso. Due squadre si affrontano in un incontro di calcio ridotto, indoor e fuori campionato, come un sogno notturno, con i giocatori vestiti in bianco in una performance/ manifestazione di sport collettivo in cui il singolo giocatore viene individuato in campo in quanto persona uguale a tutte le altre. Nello svolgimento di questa azione sono messi in questione (sia da parte dei calciatori che degli spettatori) il gioco individuale e di squadra, i tatticismi e l’agonismo.