El Lugar de las Fresas

El Lugar de las Fresas

El Lugar de las Fresas
documentary
2013

E_
Lina is an old peasant woman from northern Italy. Her back is curved and she looks towards the earth. Every morning, at dawn, she arrives at the largest open-air market in Europe, Porta Palazzo, in the center of Turin, where she sells her vegetables and strawberries. Lina’s life is, as she says … “home, church and work”. Lina has no children, but five dogs and her husband Gianni, who wants her to stop working. One day in the market, Hassan enters the scene, a young Moroccan immigrant recently arrived in Italy in search of work. El lugar de las Fresas is the story of these people, filmed for seven years through the eyes of a young Spanish filmmaker, in a common and universal place, as it is an outdoor market. But above all, it is a poetic film, which shows the public the most essential and pure value of the human being, through the work of the earth.

I_
Lina è un’anziana contadina del nord Italia. La sua schiena è curva e guarda verso la terra. Ogni mattina, all’alba, arriva nel più grande mercato all’aperto d’Europa, Porta Palazzo, nel centro di Torino, dove vende ortaggi e fragole. La vita di Lina è, come lei dice … “casa, chiesa e lavoro”. Lina non ha figli, ma cinque cani e suo marito Gianni, che vuole che smetta di lavorare. Un giorno al mercato, Hassan entra in scena, un giovane immigrato marocchino arrivato da poco in Italia in cerca di lavoro. Il posto delle fragole è la storia di questi personaggi, girato per sette anni attraverso gli occhi di una giovane regista spagnola, in un luogo comune e universale, come è un mercato all’aperto. Ma soprattutto, è un film poetico, che mostra al pubblico il valore più essenziale e puro dell’essere umano, attraverso il lavoro della terra. Documentario sul mercato storico dei contadini di Porta Palazzo di Torino Di Maite Vitoria Daneris, selezionato e finanziato dal Piemonte Doc Film Fund 2009, bando per la produzione e post-produzione.